Copywriting SEO

Perché il contenuto, ancora oggi, è di capitale importanza?

Copywriting SEO e link building

Il testo è tutto. Scrivere buoni contenuti, ottimizzati in ottica SEO, è decisivo per il loro posizionamento sui motori di ricerca. Senza un messaggio vincente, la visibilità serve a poco. È per questo motivo che un buon consulente SEO dovrà, oltre agli aspetti più spiccatamente tecnici, curare l’ottimizzazione dei contenuti testuali e multimediali.

 

Il primo step fondamentale sarà individuare le chiavi di ricerca più comunemente utilizzate dal pubblico di riferimento. Da evitare inutili tecnicismi o termini poco usati. La parola chiave in questo caso sarà solo una: semplicità. Analizzare le keyword dal punto di vista del volume di ricerca e della competitività sarà decisivo per comprendere quali chiavi utilizzare all’interno del testo. Evitando, è bene precisarlo, tecniche a rischio penalizzazione quali il keyword stuffing (l’utilizzo, all’interno del testo, della medesima parola chiave ripetuta numerose volte).

 

Allo stesso tempo, grazie a tool di analisi delle keyword, sarà possibile individuare anche le chiavi correlate, in modo tale da avere un quadro il più possibile completo delle ricerche effettuate più frequentemente dagli utenti.

I punti chiave del copywriting SEO

Search intent
Nel copywriting SEO è utile tenere sempre a mente il destinatario (utente o buyer persona) del nostro contenuto. Nonché, ovviamente, l’intento di ricerca della parola chiave in questione. Non tutte le chiavi, infatti, sono uguali (esistono, per esempio, parole chiave informative, altre transazionali e altre ancora navigazionali): il search intent è quindi fondamentale per indirizzare il contenuto al giusto target.
Qualità
La qualità dei contenuti è fondamentale. Per scrivere un testo – soprattutto se specialistico – è necessario conoscere molto bene l’argomento, per trattarlo con competenza e cognizione di causa. Da evitare, naturalmente, contenuti duplicati o contenuti copiati, anche parzialmente, da altre fonti. L’obiettivo sarà sempre quello di fornire all’utente un servizio utile.
SEO tecnica
Lo storytelling non basta, nel copywriting è importante utilizzare le tecniche SEO più avanzate, prestando attenzione, dunque, alle URL, ai meta tag, al titolo e alla descrizione SEO e ai link interni ed esterni. L’ottimizzazione on page e il SEO audit rappresentano dunque un ottimo punto di partenza per individuare gli eventuali errori presenti all’interno del sito o del blog, così da porre rimedio.