Google Pagerank

 

Cos’è il PageRank di Google? E come si calcola? È ancora così importante?

 

Si sente parlare spesso di PageRank e, soprattutto, di come calcolarlo. Come illustrato in questo mio contributo per SEMrush, tuttavia, il PageRank sembra sia stato soppiantato – o quanto meno affiancato – da altri valori. Semplificando un po’ possiamo dire che si tratta di un meccanismo per determinare la qualità di un sito. Oggi numerosi tool permettono di estrarre e ricavare metriche di ogni tipo.

Ma in che modo è possibile, intuitivamente, comprendere le reali potenzialità di un sito web?

Google PageRank

PageRank: i 3 punti chiave

Come calcolare (e aumentare) il PageRank di Google? Ecco i più importanti fattori da considerare.

Qualità e quantità dei link in entrata
I backlink (o link in entrata) sono uno dei fattori più importanti per determinare la qualità e il trust di un sito web. Attenzione, però, la qualità conta molto di più rispetto alla mera quantità. I link vanno analizzati puntualmente per comprendere la loro reale utilità.
'Vicinanza' a siti di qualità
Un sito di qualità dovrebbe linkare ed essere linkato esclusivamente – o quasi – da siti di pari valore. Alla larga, quindi, da directory di basso valore o siti a rischio penalizzazione. In caso di negative SEO, certa o presunta, è utile provvedere alla richiesta di disavow.
Spam score
Lo spam score permette di identificare facilmente siti web di bassa qualità, in base ad una serie di parametri on e off site. MOZ, per esempio, determina l’indice di spam analizzando 17 fattori (o flag). Molti altri tool permettono analisi dello stesso genere.